Presepi 2011.2

Pubblicato il da solaero

PRESEPI  2011 (2° parte)

 

Presepe n°2: se dal deserto del n°4  siamo andati in Provenza col n°3, ora stiamo tornando in un ambiente pseudo-medio-orientale con una casa in stile palestinese ma con particolari greci (ante). Proprio un umile ricovero per asini e capre di Kos mi ha ispirato questo edificio che poi ho regalato a mia mamma.

Il muretto che racchiude la tettoia della Natività è in cartongesso mentre la casa è in polistirolo. Le ante della finestra e la porta del box dell'asinello sono in legno invecchiato.

 

 Ecco l'edificio inserito nel presepe di mia mamma: un misto di terra arida (segatura) e rocciosa intorno alla casa e di pascolo brullo intorno al pozzo a bilanciere (shaduf) anche questo realizzato in gesso lavorato:

 

m1

 

 m2

 

Sul tetto, raggiungibile con una scaletta di legno, si vedono alcune tele contenenti frutti e cereali a seccare al sole... Anche le pseudo-agavi sono realizzate dal sottoscritto con del semplice filo di ferro e nastro da carrozziere dipinto... m3

 

Sempre con il sole un piccolo D.A.T.S. cuoce qualcosa... 

m4

 

 m5

 

Ecco alcuni dettagli della Natività: il "ballone" di paglia è stretto con le antiche "cgliaette" in legno che assicurano la tensione delle corde pur garantendo una buona facilità quando occorre scioglierle... Vorrei inoltre evidenziare il particolare del cancelletto che consente l'accesso al piccolo cortile sotto la tettoia: in quanto "porta" richiama un forte valore simbolico presente in molte culture del presepe... m6

 

L'asinello si affaccia dal suo box per vedere cos'è successo... m7

 

  Ed ora che siete arrivati fino qui, fate ancora un piccolo sforzo per vedere l'ultima parte relativamente ai presepi 2011 cliccando QUI

 

 

 

 

 

 

Commenta il post